^ Back to Top

Menu

workshops
moda di sandy

PARLO DI ME

Io .......

 

Sin da bambina mi sono sempre immaginata in giro per il mondo, con una borsa colma di ricordi ,i capelli perennemente legati da un'elegante cignon e le mie immancabili scarpe di danza ....

 

Nasco a Napoli ,città colma di problemi che lascia poco spazio alle aspirazioni ,ma nonostante tutto mia madre ha il buon senso di iscrivermi presso la scuola di danza classica più vicino casa.. quello fu il giorno più bello della mia vita ,che avrebbe cambiato il percorso della mia esistenza degli anni a seguire ......Studiai con assiduità e profonda dedizione tutto quello che c'era da studiare, sacrificando, piacevolmente, anche gli anni della mia più tenera gioventù.

 

Ottenni grandi risultati e molte soddisfazioni........ho partecipato a belle manifestazioni e studiato con maestri famosi....decisi così che la danza sarebbe stata parte fondamentale della mia esistenza .... Ricordo ancora la mia maestra quella che mi ha avviato alla danza ...il mio mito
....Marisa Piedimonte bella e dolce...ed il mio maestro Sidlo Zygmunt che mi ha aiutato a diventare una professionista ..... Mara Fusco ....il fuoco del suo carattere forte ha temprato la mia personalità........e tanti altri di cui ho seguito semplici seminari ma che hanno lasciato una traccia indelebile in me...

 

L'inconro con la danza orientale ????? Arriva presto con la conoscenza di colui che sarebbe diventato mio marito e padre di mia figlia ...Giada ... Hisham Al kasasbeh, nazonalità giordana.... Di lui forse mi innamorai più della cultura che della sua personalità....amai subito la musica, la lingua, la cultura orientale araba e mi tuffai immediatamentre nella vita e nella cultura orientale. Attraverso coloro che poi divennero le mie amiche ,appresi i primi fondamenti della danza baladi, quella che si usa danzare nelle feste e che tutte le donne danzano spontaneamente ... diventai forse la mascotte di quel gruppo che si divertiva con semplici cose .....ho viso la sofferenza nei loro occhi ,sofferenza di chi vive lontano dal proprio paese sacrificando se stesse per la propria famiglia .....ed ho imparato tante cose... Lo studio vero e proprio arriva quando El Hadi Sheriffa giunge a Napoli per un seminario sulle danze del Magreb... mi innamorai e subito decisi di seguire dei corsi........ A Napoli ,purtroppo , in quel periodo non c'era nulla , quindi ,dopo lunghe ricerche ,seppi che a Roma c'erano dei corsi in cui si insegnava la danza orientale .

 

Mi misi in moto e dopo un pò ,giunta a Roma conobbi Esmat Osmann,colui che divenne il mio maestro ,grande coreografo e ballerino....E' doveroso citare colei che mi ha dato una mano notevole in qusta magica avventura... Nadia ...una studentessa libanese che mi ospitava durante i giorni di lezione ....forse senza di lei non avrei mai potuto frequentare i corsi così lontani dalla mia città di origine. Subito Nadia prese a cuore la mia "pazzia" ... accudendomi e soddisfacendo qualsiasi mia esigenza .......curava anche i miei interessi ,cercandomi del lavoro che mi aiutava ad affrontare le spese dei miei numerosi viaggi di studio... che sacrifici !!!!

 

Ma furono gli anni più belli della mia vita .... presto arrivarono le soddisfazioni,il lavoro nella compagnia di Esmat,il lavoro a Napoli, le prime richieste di insegnamento da allora tutta una strada in salita ...sicuramente migliorando ma faticosa da percorrere....Poi il viaggio in Egitto nel 1995.... Tante delusioni...lottare per sopravvivere ...tante ballerine con le quali confrontarsi....bella esperienza!!!!

 

Ho imparato tanto......io straniera lì da sola, ho sofferto e compreso l'angoscia di chi è lontano dalla propria casa e dalla propria Patria ....SANDY D’ ALI'